Martedì 19 Novembre 2019

Tortona

Brutale aggressione e rapina: vittime un ragazzo e una ragazza

Ai giardini della Stazione: arrestati tre extracomunitari, erano stati fatti scendere dal treno perchè senza biglietto

Brutale aggressione e rapina: vittime un ragazzo e una ragazza

TORTONA - Rapina con violento pestaggio ai giardini della stazione ferroviaria. Arrestati tre extracomunitari.

E’ accaduto nella tarda serata di domenica, 25 agosto. Due ragazzi di Tortona sono stati aggrediti, picchiati e rapinati nei pressi della Stazione da due marocchini, la terza è la complice, loro connazionale, incaricata di attirare le vittime in una vera e propria imboscata.

I fatti: due ragazzi, un 26enne e una 29enne, stanno camminando lungo via Piave quando notano, su una panchina, una ragazza in lacrime. Si avvicinano per chiedere se avesse bisogno d’aiuto. La giovane racconta (falsamente) di essere stata vittima di violenza. Era solo un escamotage per attirare i due ragazzi in una trappola perché, improvvisamente, sbucano due marocchini che iniziano a colpirli con testate, calci e pugni, facendoli cadere a terra.

La 29enne riesce miracolosamente a rialzarsi e a fuggire mentre il 26enne, ferito e incapace di reagire, rimane in balia degli aggressori. I banditi gli rubano lo zaino, quindi, dopo averlo minacciato di morte, si allontanano seguiti dalla complice.

L’aggredito trova la forza di chiamare la Centrale Operativa dei Carabinieri: di lì a poco, sul posto confluiscono diverse pattuglie di Tortona, Pontecurone e Castelnuovo Scrivia.

Un’ora dopo vengono individuati uno degli aggressori e la ragazza. Poi, nei pressi del piazzale Delle Piane, alle spalle della stazione ferroviaria, anche il terzo fuggiasco, il quale, alla vista dei Carabinieri, cerca di scappare lungo i binari. Una volta raggiunto e bloccato, tenta nuovamente di reagire, colpendo i militari. Ma viene immobilizzato: nella circostanza, i Carabinieri hanno recuperato e restituito anche la refurtiva sottratta al 26enne. 

Trasferiti in caserma, i tre soggetti sono stati riconosciuti dalle vittime come gli autori del pestaggio e della rapina: sono accusati di concorso in rapina, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Prima dell’aggressione, il terzetto, sorpreso privo di biglietto a bordo di un treno, era stato fatto scendere proprio alla stazione ferroviaria di Tortona, dove poi ha architettato la brutale aggressione.

Le vittime hanno riportato lesioni: il 26enne ha subito la frattura dell’arcata zigomatica, giudicata guaribile in 30 giorni, e la 29enne contusioni varie, giudicate guaribili in 6 giorni.

Lievi ferite anche per un maresciallo e un appuntato dei Carabinieri.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.