Martedì 19 Novembre 2019

VILLALVERNIA

Un piacevole ritorno alla "carta e penna"

Un'idea forse anacronistica ma che sicuramente permette di raggiungere una fascia di popolazione ignorata dai social

Un piacevole ritorno alla "carta e penna"

La "cassetta rossa" fuori dal palazzo comunale

VILLALVERNIA - In un'epoca segnata dai social che raggiungono in pochi istanti un numero incalcolabile di persone, mentre in tutta la provincia si discute sui possibili effetti negativi del 5G ed impazzano i lavori per portare internet in fibra ottica in quanti più comuni possibile cercando di ridurre il digital divide che penalizza fortemente non tanto i fruitori per divertimento quanto chi lavora nelle zone non ancora raggiunte dalla rete ad alta velocità, c’è chi consapevolmente fa il percorso inverso e torna alla comunicazione con carta e penna ad inchiostro.

A Villalvernia è attiva ormai da tempo una piccola cassetta delle lettere rossa appesa al muro del palazzo comunale dove poter deporre idee e suggerimenti in forma totalmente anonima: un’idea forse anacronistica e che per il momento non sembra ancora avere ottenuto i risultati sperati, ma che sicuramente permette di esprimere la propria opinione anche a quelli che non si trovano a proprio agio con i social con buona pace di chi pretenderebbe di esportare sulla rete anche le consultazioni legate alle scelte della politica nazionale.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.