Martedì 19 Novembre 2019

PUGILATO

La Boxe Tortona
sotto le luci
alla Notte Bianca

Il sindaco Chiodi ha premiato Nicholas Termine e Federico Fagnano

La Boxe Tortona risplende alla Notte Bianca

Nicholas Termine con il sindaco Federico Chiodi

TORTONA - Grande successo nella prima notte bianca, il 7 settembre scorso, del neo sindaco leghista Federico Chiodi, dove tra le tante iniziative, arti di strada, performance teatrali e musicali che hanno animato le vie del centro attirando molte persone, un ottimo palcoscenico (quello di piazza Duomo) è stato dedicato al ring della Boxe Club Tortona che ospita il torneo interregionale di light boxe Liguria/Piemonte/Lombardia.

Il sindaco, accompagnato dalla giunta comunale e dal presidente F.P.I comitato Piemonte e Valle d'Aosta Gianni Dileo, nonché fondatore della light boxe, prima di aprire ufficialmente il torneo consegna i premi ai nostri campioni: Federico Fagnano due volte campione italiano 55/65 kg cat senior, Fabio De Grazia campione regionale 55/65 kg cat master, Nicholas Termine campione europeo cat Master 65/75 kg nonché maestro di boxe della Boxe Tortona.

Sono stati premiati inoltre il due volte campione italiano di Savate cat 70kg e partecipante con la nazionale italiana ai Mondiali di Atene Nicholas Lavezzo - da quest'anno insegnante di savate presso il nuovissimo boxing Club di Tortona - e Sofia Madau, campionessa italiana kicklight cat junior. Il torneo per l'assegnazione del trofeo 'Tortona Notte Bianca' si conclude con una vittoria per Fagnano, un pareggio e una sconfitta per De Grazia, vittoria per Davide Colonna e un pareggio per l'esordiente Paolo Ghibaudi.

Durante l'intero pomeriggio si sono susseguiti esibizioni di arti marziali di vario genere: Kendo con la kodokan di Alessandria; wing-chun con il maestro ad honorem Franco Regalzi, il quale anch'egli da quest'anno insegna la sua disciplina presso il Boxing Club Tortona; torneo categoria junior con la kick boxing dei New Fighters Derthona di Massimo Bobo Romanini e la Boxe Pavia; infine esibizione di SAVATE col maestro Nicholas Lavezzo.

"Boxe, savate e kick boxing non sono sport sempre sotto i riflettori come possono esserlo il calcio, il basket o la pallavolo - afferma sul palco il sindaco Chiodi - ma va loro riconosciuto il giusto merito perché aiutano a creare nei giovani quel senso di sicurezza in sé stessi, di correttezza, di lealtà e rispetto nei confronti degli altri, e mi piacerebbe che fosse una presenza costante all'interno del panorama sportivo tortonese."

La Boxe Tortona, che è sempre stata in prima linea nell'organizzare e presenziare manifestazioni sportive di vario genere ringrazia tutte le persone che sono intervenute, il sindaco e la giunta comunale per l'opportunità di fare conoscere finalmente le discipline da combattimento e le loro potenzialità, nonché risultati e talenti di giovani campioni che abbiamo in casa da anni e ai quali forse non era mai stato riconosciuto finora il giusto merito.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.