Domenica 19 Gennaio 2020

Tortona

Muore di freddo in piazza della Stazione

L'uomo è di origine rumena, ma aveva cittadinanza italiana. Si chiamava Famica Barani ed era nato nel 1971

Muore di freddo in piazza della Stazione

TORTONA - AGGIORNAMENTO ORE 12.50 - Un uomo di 48 anni, verosimilmente senza fissa dimora, è stato trovato morto in stazione questa mattina, poco prima delle 7.30. Secondo quanto riferisce il 118, la causa è dovuta al freddo, visto che le temperature nella zona la notte scorsa sono scese ampiamente sotto lo zero.

Il cadavere del clochard è stato ritrovato in piazza Fiume, antistante la stazione, dove si era coricato per trascorrere la notte. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Tortona e la polizia ferroviaria, oltre ai soccorritori del 118 che non hanno che potuto constatare il decesso.

L'uomo è di origine rumena, ma aveva cittadinanza italiana. Si chiamava Famica Barani ed era nato nel 1971. L'allarme è stato dato alle 7;25, quando i passanti avevano notato che l'uomo non rispondeva ai richiami, né accennava a muoversi. E il tutto nonostante nei pressi della stazione, a pochi passi dal luogo in cui il senzatetto si era accampato, esista la struttura del dormitorio Matteo 25, allestito dalla diocesi in una palazzina nei giardini antistanti, dove viene data accoglienza per la notte a utenze con ogni genere di necessità. Ma nonostante la disponibilità della struttura, ci sono ancora casi che scelgono di rimanere per strada.

Un uomo senza fissa dimora è morto questa mattina verso le 7.30. La causa sarebbe da imputare al freddo. L’intervento dei medici del 118 in piazza della Stazione. Quando i soccorritori sono arrivati per l’uomo non c’era più niente da fare.

Al momento non si conoscono altri particolari. Seguono aggiornamenti.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il racconto

Il film di Zalone
visto da un migrante vero

10 Gennaio 2020 ore 07:56
Buona notizia

Con un "Gratta", a Solero
vinti 500.000 euro

10 Gennaio 2020 ore 10:15
.