Sabato 25 Gennaio 2020

Basket A2

Bertram ricaccia indietro Rieti

Picchi: "Domani la firma del rinnovo con Ramondino". Leggero malore allo speaker

Bertram ricaccia indietro Rieti

 La Bertram mette il punto. Risorgendo dopo il crack di Bergamo e vincendo una partita complessa contro Rieti (84-75). Un successo prezioso per la squadra di coach Marco Ramondino che risponde alle vittorie delle dirette concorrenti e si affaccia nel modo giusto al doppio derby – Torino e Biella – che l’attende. Nel dopo gara l’annuncio dell’amministratore delegato Marco Picchi del rinnovo ufficiale del contratto del tecnico.

La partita.  Tortona senza gli infortunati Pullazi e Formenti. Rieti senza Brown, escluso alla vigilia dalla squadra e prossimo al taglio. Avvio deciso e convincente della Bertram, che supera l’iniziale imbarazzo e prende decisamente il comando del punteggio e delle operazioni. Coach Rossi (tecnico per lui per proteste) tenta di incartare l’attacco bianconero alternando la difesa a uomo e quella a zona, ma Tortona è lucida ed efficace nelle scelte. Bertram strappa chiudendo sul +11 (24-13) il primo periodo.

All’inizio del secondo periodo Rieti alza l’intensità della sua difesa e cerca di accorciare. Ma l’operazione non riesce e Tortona conserva la doppia cifra di vantaggio con un De Laurentiis da incorniciare (11 punti e 10 rimbalzi). Rieti si affida in attacco al gioco d’area di Cannon, ma nel finale di frazione Bertram trova in scioltezza il canestro e dilata il margine fino al +21 (48-27) dell’intervallo lungo.

I padroni di casa mantengono la distanza di sicurezza nella prima parte della terza frazione. Ma Rieti alza molto la sua linea difensiva e mette pressione sull’attacco bianconero. Laziali fino al -14 (tripla Cannon) a metà frazione, prima di perdere Passera per antisportivo e tecnico. La coperta per coach Rossi si accorcia ancora.  Ma la Zeus Energy continua a macinare e spinta da uno Stefanelli in versione ex avvelenato vince il parziale   29-21 e mette un po’ di paura a Tortona. Al 30’ Bertram avanti 69-56.

Ma conquistata l’inerzia, Rieti non ha nessuna intenzione di alzare bandiera bianca. Anzi la Zeus Energy rosicchia il margine fino alla tripla di Filoni del -8 (76-68) di metà periodo. Partita aperta, Rieti minacciosa. E la minaccia resta viva perché Tortona va un po’ in ansia e Zucca mette due triple per il nuovo -6 (81-75) a 1’17” dalla sirena. Tortona, però, ha il merito di non disunirsi e chiudere a braccia alzate sul traguardo. 

Da segnalare che all’inizio del secondo periodo la partita è stata interrotta per qualche minuto per soccorrere lo speaker  (e anche istruttore delle giovanili) della Bertram Federico Aime. Dopo i primi soccorsi in campo, Aime è stato trasportato all’ospedale. Gli accertamenti hanno chiarito che, per fortuna,  si è trattato solo di un abbassamento di pressione. L’annuncio è stato salutato dall’applauso del pubblico del PalaOltrepò.

 

Bertram - Zeus Energy Group 84-75

(24-13, 48-27, 69-56)

Bertram Tortona:  Tavernelli 7, Buffo, Gaines 20, De Laurentiis 12, Mascolo 13, Gražulis 13, Martini 11, Casella 2, Cepic 6, Seck. Ne: Valle, Festinese. All. Ramondino

Zeus Energy Group Rieti:  Vildera 6, Stefanelli 15, Cannon 31, Passera 2,  Zucca 10, Pastore 2, Filoni 7, Fumagalli 2. Ne: Mammoli, Nikolic. All. Rossi

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Cani a spasso, c'è l'obbligo di museruola e bottiglietta

22 Gennaio 2020 ore 05:30
Melazzo

A Melazzo i lupi nel cortile di casa: è emergenza?

23 Gennaio 2020 ore 10:18
.