Sabato 04 Aprile 2020

L'ordinanza

Coronavirus: in Piemonte chiusi i luoghi pubblici (dai musei alle palestre). Non si celebrano messe

Decisione presa in serata da Regione e Ministero

Coronavirus in Piemonte fino al 29 febbraio chiusi musei, biblioteche, scuole, palestre

TORINO - Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha in serata emesso un'ordinanza di concerto con Ministro della Salute Roberto Speranza per evitare la diffusione del Coronavirus nel territorio regionale.

Il provvedimento adotta, in via precauzionale, misure straordinarie.

Fino al 29 febbraio sono sospese le manifestazioni e iniziative di qualsiasi natura, così come gli eventi e ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato, sia al chiuso che all'aperto, anche di natura culturale, ludico, sportiva e religiosa.

Sospesi (come già detto) i servizi educativi, dell'infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, inclusi tirocini, master e corsi professionali e universitari e per anziani (esclusione per gli specializzandi nelle discipline mediche e chirurgiche e le attività formative svolte a distanza).

Chiusi al pubblico i musei e altri istituti e luoghi di cultura come le biblioteche. Sospensione di ogni viaggio di istruzione (gite) sia in Italia che all'estero.

Le persone che hanno fatto ingresso nel Piemonte da zone a rischio epidemiologico (come identificate dall’Organizzazione Mondiale  della Sanità) hanno l’obbligo di comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria competente per territorio per l’adozione della misura di permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
La Boxe Tortona offre il suo contributo

Nicholas Termine con la presidentessa Chiara Giulia Nenna e la cagnolina Nina, mascotte della società raffigurata con i guantoni nel murales dietro di loro

Coronavirus

La Boxe Tortona offre il suo contributo

03 Aprile 2020 ore 18:54

.