Lunedì 22 Luglio 2019

Ferrovia, parte la rimozione del ballast. Gli esperti: "Può esserci amianto"

Potrebbe contenere amianto il "ballast" (pietrisco) che sarà rimosso lungo la linea ferroviaria Pozzolo-Tortona, per la realizzazione del Terzo Valico. L'Osservatorio Ambientale: "Progetto di massima sicurezza"

Ferrovia, parte la rimozione del ballast. Gli esperti: "Può esserci amianto"
POZZOLO FORMIGARO – Potrebbe contenere amianto il “ballast” che sarà rimosso a partirà da domani lungo la linea ferroviaria Pozzolo-Tortona. Il pietrisco che compone la massicciata ferroviaria, e che deve essere rimosso nell’ambito dei lavori per il Terzo Valico, potrebbe infatti contenere amianto naturale all’interno. I lavori di rimozione sono affidati a Cociv: cominceranno domani, giovedì 14 marzo, e proseguiranno per circa due mesi.

Proprio per la possibile presenza del pericoloso minerale, il progetto è stato sottoposto all’approvazione preventiva da parte dello Spresal (il servizio di prevenzione degli incidenti sul lavoro dell’Asl di Alessandria) che si è avvalso anche del parere del Centro regionale Amianto al fine di garantire la massima sicurezza per l’ambiente e per i lavoratori. I lavori prevedono una prima fase di rimozione e stoccaggio del materiale in un’area specificatamente predisposta e una successiva fase di confezionamento in appositi “big bag” (i grandi sacchi bianchi) per essere conferiti in impianti autorizzati.

Dall’Osservatorio ambientale per il Terzo Valico, il presidente Claudio Coffano spiega che i lavori «saranno svolti utilizzando tutte le misure di sicurezze per i lavoratori imposte dall’Asl e con i controlli dell’aerodisperso previsti per i cantieri a cielo aperto dal Protocollo Amianto predisposto dall’Osservatorio Ambientale e approvato dal ministero dell’Ambiente, per garantire la non dispersione di fibre d’amianto nell’aria».

Secondo le specifiche tecniche di Rfi, la società proprietaria delle infrastrutture ferroviarie italiane, il ballast usato nelle nuove linee deve essere privo di minerali amiantiferi e in particolare delle cosiddette “pietre verdi”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Schianto mortale nella notte

21 Luglio 2019 ore 10:51
Castelnuovo

Malore fatale,
muore 56enne

16 Luglio 2019 ore 11:19
.