Giovedì 22 Agosto 2019

Il Saluzzo rinvia i festeggiamenti del Calcio Derthona

Tre reti degli ospiti nella prima mezz'ora condannano i tortonesi alla sconfitta: per la salvezza serve ancora una vittoria.

Il Saluzzo rinvia i festeggiamenti del Calcio Derthona
PONTECURONE - La pioggia battente accoglie Calcio Derthona e Saluzzo e rende il campo del “Grassi” un pantano poco adatto a chi gioca di fioretto: la vittoria significherebbe per i padroni di casa la quasi certezza della permanenza in categoria, ma gli ospiti non possono permettersi di regalare troppi punti in giro perchè sono anche loro invischiati al limite della zona playout.

Dopo una prima fase di studio dove nessuna delle squadre si rende pericolosa al quarto d’ora improvviso arriva il vantaggio del Saluzzo: la palla da un calcio d’angolo gira al limite dell’area ed arriva a Serra che cerca la conclusione potente da lontano e trova la rete con Gaione probabilmente ingannato da un falso rimbalzo. Ci si aspetta la reazione dei ragazzi di Merlo ma cinque minuti dopo il Saluzzo trova anche il raddoppio: De Peralta mette un pallone rasoterra in area dove per pochissimo non arriva in scivolata Tosi, ma sugli sviluppi dell’azione la palla arriva proprio a De Peralta solo davanti a Gaione e bravissimo a superarlo con un tocco morbido dopo averlo messo a terra. La pioggia concede un attimo di respiro agli undici in campo ma per il Calcio Derthona diluvia già al 30’: Serra batte una punizione dalla trequarti defilato sulla destra, Tosi salta più in alto di tutti e fa tris. Prima dell’intervallo Rosset reclama un calcio di rigore per un tocco di mano su un suo colpo di testa da calcio d’angolo, ma l’arbitro lascia proseguire.

Per la prima azione pericolosa nella ripresa con il Saluzzo che intelligentemente aspetta il Calcio Derthona nella propria area per poi colpire in contropiede bisogna aspettare il 9’ quando Farina recupera palla e lancia Rosset fermato però in fuorigioco. Due minuti dopo però arriva in maniera inaspettata il gol dei padroni di casa con Tavella che su un corner di Mazzocca sbaglia l’intervento e trafigge Malaspina; il Calcio Derthona si risveglia e Rosset ben imbeccato da Farina cerca il diagonale sul palo lontano centrandone la base. Al 17’ proprio Rosset è il più veloce su una palla che Malaspina non trattiene ed appoggia in rete il 2-3 ma l’arbitro annulla per un fallo discutibile, poi al 21’ Krekaj su sponda di Genocchio manda di poco sopra la traversa. Merlo si gioca tutto inserendo Barcella per Krekaj, alzando Mazzocca e di conseguenza cambiando anche il portiere con Torre che rileva Gaione per mantenere il numero di giovani in campo e nemmeno due minuti dopo proprio Mazzocca sfiora il gol con un tiro a giro che fa la barba al palo. Entra anche Sylla per un Acerbo che ha veramente dato tutto il possibile ma ad andare vicino al poker è il Saluzzo con un tiro dal limite di De Peralta che sibila a fil di traversa. Al fischio finale a festeggiare sono i giocatori in granata ma per il Calcio Derthona non è il momento di piangersi addosso: mercoledì pomeriggio nella trasferta con il Corneliano Roero può esserci un pronto riscatto che vale la salvezza. 


CALCIO DERTHONA - SALUZZO 1-3   
Reti: pt 15’ Serra A., 21’ De Peralta, 30’ Tosi; st 11’ Tavella aut. 

Calcio Derthona (4-4-2): Gaione (24’ st Torre); Giordano, Silvestri, Rabuffi, Mazzocca; Acerbo (31’ st Sylla), Genocchio, Krekaj (24’ st Barcella), Echimov; Farina, Rosset. A disp. Santamaria, Orsi, Lugano, Hysa, Maftei, Porreca. All. Merlo   
Saluzzo (4-2-3-1): Malaspina; Pampiglione, Supertino, Caula, Serra A.; Mondino, Mazzafera; Tavella, Curto (45’ st Tufano), De Peralta; Tosi (38’ st Berardo). A disp. Provenzano, Serra M., Caldarola, Carli, Depetris, Cossotto, Terragno. All. Boschetto 

Arbitro: Ottino di Ivrea   

NOTE Ammoniti Silvestri, Genocchio, Farina; Pampiglione. Calci d’angolo 5-5. Recupero pt 1’; 4’. Spettatori 200 circa.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

carbonara scrivia

Camion in bilico sul cavalcavia:
treni bloccati per due ore

18 Agosto 2019 ore 14:54
.