Sabato 24 Agosto 2019

Ciclismo

Lo spettacolo del Giro Rosa a casa dei Campionissimi

La prima maglia rosa, a Castellania, è di Katarzyna Niewiadoma

Lo spettacolo del Giro Rosa a casa dei Campionissimi

CASTELLANIA COPPI - «Sognavo fin da piccola di indossare questa maglia. Sono emozionata e felice, qui nel paese di Coppi. Una maglia che è di tutta la squadra». Così Katarzyna Niewiadoma appena scesa dal palco con la maglia di leader della classifica del GiroRosa Iccrea

La cronoscalata dei Campionissimi Cassano - Castellania Coppi è della Canyon Sram, la squadra capitanata dalla polacca, con il tempo di 31’41’’15 sui 18 chilometri che dividono il paese di Sandrino Carrea uno degli angeli (dove è sepolto Costante Girardengo) da quello dove è nato il suo capitano, Fausto.

Uno spettacolo di sport che il comitato organizzatore ha regalato alle moltissime persone, già ieri alla presentazione dei team, e poi oggi, una festa colorata di rosa in cui gli uomini e le donne di Cassano, e di Castellania, e la Roquette con i vertici internazionali al completo, hanno regalato ad un territorio innamorato della bicicletta.

Folla alla partenza, puntuale alle 14.30 da piazza XXVI Aprile, a Cassano, e all’arrivo, a pochi passi dal mausoleo di Fausto e Serse.

In questa tappa inaugurale ha trionfato la squadra che ha fortemente voluto questo evento.

Contro il cronometro ha messo tutte in fila questo sestetto che Niewiadoma definisce «un bel team. La carta vincente è lo spirito di gruppo. Vivendolo giorno per giorno, questo Giro Rosa potrà sicuramente regalarci tante soddisfazioni».

La prossima da cercare domani a ‘La Viù en Rose’, il circuito di Viù.

La maglia azzurra delle migliore delle azzurre a Elisa Longo Borghini, la sua formazione chiude sesta.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.