Sabato 26 Settembre 2020

Tortona

Distrugge distributore automatico e scappa col bottino: nei guai 28enne

I Carabinieri intervengono in Stazione su segnalazione dei passeggeri  

Distrugge distributore automatico e scappa col bottino: nei guai 28enne

L'attrezzatura e la refurtiva sequestrata dai militari

TORTONA - L'emergenza Covid-19 ridisegna l'attività delle forze dell'ordine. Implementate le pattuglie esterne dei Carabinieri su tutto il territorio sia per assicurare i consueti servizi di controllo del territorio e anti-sciacallaggio.

Ieri pomeriggio, i militari hanno raccolto l’allarme lanciato da diversi increduli passeggeri che, in attesa del treno, stavano assistendo a una scena surreale. Una persona, travisata da un passamontagna e munito di una grossa chiave inglese, incurante della presenza di più persone, ha incominciato a colpire con violenza uno dei distributori automatici di bevande, asportando dalla cassettiera le monete custodite. Compiuta l'opera è fuggito lungo i binari.

La zona è stata cinturata da quattro pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della Stazione di Tortona, e da personale in borghese del Nucleo Operativo, che hanno scovato il fuggitivo poco distante dal luogo del furto. Era nascosto in una casa abbandonata. Aveva ancora il passamontagna, gli attrezzi da scasso e tutte le monete asportate, per una somma di 60 euro circa. Il danno causato al titolare dei distributori di bevande ammonta invece a 1.700 euro.

L’autore del furto, un 28enne tunisino con diversi precedenti di polizia, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Alessandria. Dovrà rispondere di furto aggravato, di aver agito travisato, e per il possesso di oggetti atti a offendere. Al tunisino è stata inoltre contestata una sanzione amministrativa: si è spostato all’interno del Comune senza giustificato motivo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Coronavirus, caso
alle 'Pascoli':
una classe
in isolamento

17 Settembre 2020 ore 11:40
.