Giovedì 29 Ottobre 2020

Basket - A2 donne

Autosped 'stecca' il debutto

Mantova si conferma bestia nera delle giraffe, 59-63 al PalaCamagna

Autosped 'stecca' il debutto

Falsa partenza per Autosped Castelnuovo, battuta in casa da Mantova

TORTONA - Falsa partenza per Autosped: Mantova si conferma bestia nera, l'anno scorso già vittoriosa da matricola e, questa sera, capace del colpaccio al PalaCamagna, 59-63, dove la prova delle giraffe  non convince, ben al di sotto delle attese.

Non è per niente buona la 'prima' di Francesca Zara in panchna e, anche, delle sue giocatrici che, dopo un avvio lanciato, apparentemente sicure padrone del campo, 19-13 dopo 10', già nel secondo quarto frenano e si fanno raggiungere dalle ospiti, che prendono fiducia, 29-29 all'intervallo lungo.

C'è equilibrio nel terzo quarto, però Castelnuovo non riesce più ad allungare, ancora avanti dopo 30', ma con uno scarto minimo, 44-43. L'accelerazione la dà il quintetto mantovano nell'ultima frazione: difende forte, Autosped trova solo 15 punti, il +5 vale il successo per le ospiti, 59-63. Delusione nel clan castelnovese per una gara, comunque, in salita: oltre a Tay Madonna, in panchina ma non utilizzata, anche Podrug dà forfait. Più di due terzi dei punti li segnano in tre: Bonvecchio miglior realizzatrice con 16, Pavia con 14 e Gatti con 13. Gli altri 16  se li dividono D'Angelo (6), Colli (8) e Repetto (2). Di fatto solo 7 elementi schierati (ma Serpellini meno di un minuto), quasi senza rotazioni e le giovani in panchina. Ancora tanto da lavorare, ma c'è la necessità di essere al completo, perché in questo avvio le assenze rischiano di pesare.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.