Mercoledì 02 Dicembre 2020

Tartufi

"Pace" tra Regione e Provincia: trifolau in giro, solo col tesserino

Le interpretazioni discordanti sui cercatori di tartufi avevano preoccupato la categoria. Dopo giorni di "confronti", ecco la decisione definitiva

"Pace" tra Regione e Provincia: trifolau in giro, solo col tesserino

ALESSANDRIA - Alla fine Provincia di Alessandria e Regione Piemonte si sono messe d'accordo si chi può andare a cercar tartufi. In questi giorni i due enti avevano emanati altrettante interpretazioni al Dpcm, generando non poca confusione tra i trifolau che per certi versi si sentivano penalizzati, visto che ci troviamo in piena stagione del tartufo bianco.

LEGGI ANCHE: La prima comunicazione della Provincia
LEGGI ANCHE: Il caos interpretativo con la Regione

LA DECISIONE FINALE

La Provincia aveva inteso che ci si potesse spostare solo per lavoro, così i cercatori di tartufi. Solo per chi è l'attività prevalente era permesso scorrazzare tra i boschi. Per la Regione - più generosa con la categoria - erano compresi anche gli amatori, non rappresentando comunque un problema, dal momento che i trifolau sono soliti girare da soli e custodire gelosamente le proprie tartufaie.

Da qui la confusione su chi potesse uscire in quarantena.

Alla fine è passata l'interpretazione più di manica larga di Torino, dopo una giornata di confronto anche con i Carabinieri Forestali. 

"A parziale rettifica del comunicato precedente, diffuso venerdì successivamente alla nota della Prefettura di Torino, riguardante i requisiti che i tartufai devono possedere per la raccolta “professionale” di tartufi nelle zone 'rosse'" - fa sapere il Consigliere Provinciale delegato alla caccia Stefano Zoccola - "Si precisa che gli stessi, in ossequio al successivo chiarimento della Regione Piemonte, dovranno essere in possesso esclusivamente del tesserino e della ricevuta del pagamento della tassa regionale". E non ne parliamo più.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.