Giovedì 28 Gennaio 2021

Calcio - Serie D

Hsl Derthona, buon punto a Saluzzo

Teti salva il risultato parando un rigore, espulsi Supertino e Gualtieri

Derthona

Il duello tra Saluzzo e Hsl finisce in parità

SALUZZO - Riparte dallo stadio di Saluzzo, e da un pareggio (0-0)  il 2021 dell'Hsl Derthona che dopo le due sconfitte consecutive negli ultimi due turni cerca di muovere nuovamente la classifica. Nessun cambio nella rosa dei leoni che a differenza di molte altre concorrenti non hanno praticamente fatto ricorso al mercato di riparazione, sintomo della grande fiducia che mister Pellegrini ripone nei suoi ragazzi.

Il primo squillo è un tiro da fuori di Manasiev che scalda i guantoni a De Marino attento, poi al 5’ una occasione super per gli ospiti con Gueye che recupera palla nella trequarti avversaria e serve Spoto che però non riesce a superare De Marino. La risposta del Saluzzo arriva subito con Teti costretto a fare gli straordinari sul tiro di Tosi, poi da calcio d’angolo Carrer colpisce ma mette sul fondo. Un’occasione per parte prima del quarto d’ora con un colpo di testa di Tosi imbeccato dalla destra e un tiro di Manasiev che non impensierisce il portiere del Saluzzo, poi è proprio Manasiev ad accendere il match con un tiro a giro sul secondo palo che colpisce il legno esterno alla destra di De Martino. Al 22’ in pochi secondi la partita ha un sussulto: Gualtieri si fa superare da Serino e lo stende, l’arbitro lascia correre ma poi concede il calcio di rigore quando anche Tosi viene fermato in area: dal dischetto si presenta Gaboardi ma un guizzo felino di Teti devia in corner la sua conclusione. Quattro minuti più tardi un’azione insistita dell'Hsl Derthona porta al tiro Lipani che sfiora il palo lontano con un rasoterra, poi ci prova anche Magnè con un tiro che però si impenna e finisce oltre la traversa.

Il secondo tempo vede le prime due occasioni intorno al 10’: prima Tosi su assist di Gaboardi impegna Teti in una presa a terra, poi Kanteh prova la palombella ma mette sul fondo. Al quarto d’ora gli ospiti chiedono un calcio di rigore per un controllo di mano su lancio di Tordini ma l’arbitro lascia correre, poi una penetrazione di Manasiev sulla destra serve palla a rimorchio a Spoto che prova a piazzarla ma spreca. Pellegrini inserisce Corbier e Varela per provare a portare a casa i tre punti, ma la prima vera occasione è per il Saluzzo con Carrer che fa tutto benissimo ma tira alto. Un minuto dopo il Saluzzo resta in dieci per l’espulsione di Supertino che ferma Kanteh lanciato da Manasiev; la punizione viene battuta da Cirio che sfiora il palo vicino. C’è spazio per un gol annullato a Carrer, poi si riequilibra la parità numerica in campo con il secondo giallo a Gualtieri che lascia anche lui anzitempo il terreno di gioco. Nonostante gli spazi si allarghino inevitabilmente gli ultimi dieci minuti di gara non riservano grossi sussulti: gli ultimi ad arrendersi sono Cirio e Manasiev che però spendono molto a centrocampo e pagano poi dazio al momento del cross nella precisione, ma al fischio finale le due squadre si dividono la posta.

SALUZZO – HSL DERTHONA 0-0

SALUZZO (4-2-3-1): De Marino; Bedino, Carli, Caldarola, Serino; Mazzafera, Barale; Tosi (25’ st Sardo), Supertino, Gaboardi; Carrer (40’ st Scavone). A disp. Busano, Ali, Masina, Clerici, Giordano, Arkaxhiu, Rotani. All. Boschetto

HSL DERTHONA (4-3-3): Teti; Gualtieri, Magnè, Emiliano, Tordini (23’ st Corbier); Manasiev, Lipani, Cirio; Palazzo (5’ st Kanteh), Spoto (23’ st Varela), Gueye. A disp. Rosti, Negri, Roncati, Cecon, Nsingi, Casagrande. All. Pellegrini

ARBITRO: Valentini di La Spezia

NOTE Teti (23’) para un calcio di rigore a Gaboardi. Espulsi Supertino (26’ st) per fallo da ultimo uomo e Gualtieri (30’ st) per somma di ammonizioni. Ammoniti Cirio, Manasiev, Lipani, Emiliano. Calci d’angolo 3-2 per il Saluzzo. Recupero: pt 2’; st 4'.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La lettera

Il direttore rimette
il mandato

17 Gennaio 2021 ore 16:49
Novi Ligure

Allarme
rave party
a Villa Minetta? Carabinieri sul posto

24 Gennaio 2021 ore 10:13
novi ligure

Una vita per la montagna:
addio al maestro Gianni Borra

24 Gennaio 2021 ore 17:31
.