Giovedì 24 Giugno 2021

ambiente

Parte la lotta contro le zanzare

Tutti gli Enti locali piemontesi possono aderire al progetto e quindi essere soggetti beneficiari dei finanziamenti previsti, presentando nei tempi e nei modi dovuti un'apposita domanda di partecipazione per il cofinanziamento al 50% delle iniziative di lotta alle zanzare

Parte la lotta contro le zanzare

TORTONA - Il Comune di Tortona ha aderito da quest’anno alla campagna di lotta alle zanzare avviata dalla Regione Piemonte tramite l'Ipla (Istituto per le piante da legno e l'ambiente), a cui aderiscono già diversi comuni del Piemonte, che si occuperà della progettazione e della gestione amministrativa e tecnica delle relative attività.

Il progetto regionale di lotta alle zanzare in Piemonte nacque a metà degli anni ’90 del secolo scorso, con l'approvazione della Legge della Regione Piemonte 24 ottobre 1995, n. 75 (L.R. 75/95). Da allora, il progetto si è sviluppato e ha operato in ambiti diversi a seconda delle esigenze che via via emergevano dal territorio. I primi si svolgono attraverso progetti locali di lotta alle zanzare, i secondi riguardano attualmente solo il progetto unitario d'informazione e sorveglianza sulle zanzare in quanto vettori di patogeni. Tutti gli Enti locali piemontesi (Amministrazioni comunali, Consorzi o Associazioni di Amministrazioni comunali, Amministrazioni provinciali o altri Enti pubblici) possono aderire al progetto e quindi essere soggetti beneficiari dei finanziamenti previsti dalla L.R. 75/95, presentando nei tempi e nei modi dovuti un'apposita domanda di partecipazione per il cofinanziamento al 50% delle iniziative di lotta alle zanzare.

Perché un'attività risulti ammissibile a contributo è necessario che risponda a determinate condizioni. In primo luogo deve basarsi sui principi della gestione integrata, con forte propensione alla prevenzione e alla lotta larvicida. Deve inoltre prevedere uno studio preliminare del territorio e delle sue criticità, essere supportata da azioni di monitoraggio dei risultati e utilizzare metodologie fondate su basi scientifiche.

Il Comune di Tortona ha stanziato 28 mila euro, pari alla metà dell’investimento complessivo di 56 mila euro, cofinanziato dalla Regione Piemonte, per il monitoraggio lo studio e gli interventi che limitino la diffusione delle zanzare: i trattamenti sono preferibilmente di tipo larvicida e prevedono l'impiego di prodotti biologici, o comunque a basso impatto ambientale. In seguito del recente al via libera regionale, che ha approvato la progettazione predisposta da Ipla e la richiesta di adesione a suo tempo formulata dal Comune di Tortona, verranno già nei prossimi giorni avviate le prime iniziative per contenere la diffusione delle zanzare sul territorio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il gesto disperato

Si dà fuoco a Moleto: interviene l'elisoccorso

16 Giugno 2021 ore 10:02
Video

Rissa lungo Tanaro:
il filmato dello scontro

21 Giugno 2021 ore 12:14
.