Mercoledì 04 Agosto 2021

Basket A2 - La finale

Torino di forza spegne la Bertram

La Reale Mutua passa al PalaOltrepò (86-56) e domenica può chiudere la serie. Tortona deve reagire per sperare

Super Torino spegne la Bertram

Riccardo Tavernelli al tiro (foto Derthona Basket)

VOGHERA – La Bertram non si ripete. Dopo il dominio in gara 2, Tortona subisce la prova di forza di Torino che passa al PalaOltrepò (56-86) ribaltando la serie e costruendosi il match point per la Serie A.

Domenica (ore 20.45) sullo stesso parquetReale Mutua può chiudere i conti, mentre il Derthona ha un solo risultato a disposizione per continuare a sperare e guadagnare la bella. Ma la squadra di Marco Ramondino, apparsa spenta,  deve ritrovare smalto ed energie.  

DOMINIO GIALLOBLU’
I cinquecento del PalaOltrepò si fanno sentire la loro presenza è moltiplicata dal calore trasmesso alla squadra. Torino parte più sciolta. 2-7 Reale che coach Demis Cavina manda in campo con Toscano e Campani al posto di Alibegovic e Pinkins; un segnale al gruppo dopo il flop di gara 2.

Ramondino va col suo quintetto di titolarissimi che però fatica a carburare. Ci pensa Cannon a mettere in partita i Leoni. 7-7 dopo 3’ di gioco con Ramondino che propone la zona 1-3-1 a tutto campo. Torino è tutta nei giochi a due Cappelletti-Diop che fanno ripartire i gialloblù. Così nella seconda parte di una frazione molto tattica, Torino scappa via e doppia la Bertram sul 30-15 del 9’. Al 10’ Reale avanti 32-18. Cappelletti 6 punti, 4 assist e 2/3 dall’arco e subito protagonista.

Tortona prova ad alzare il volume dell’aggressività all’inizio della seconda frazione. La partita si fa più agonistica, ma Torino regge l’urto e riparte. +20 ospite a metà del periodo (22-42) e Bertram in grande difficoltà. La mira non aiuta: 2/14 al tiro da fuori e i ribalzi d’attacco subiti sono troppi (8). All’intervallo lungo Reale Mutua in controllo sul 51-34 con un grande impatto di Pinkins (15 punti e 6 rimbalzi). Per la squadra di Ramondino 51 punti subiti in un tempo sono un macigno.

La Bertram  prova a cambiare l’inerzia della partita nei primi minuti del periodo. Arriva  la tripla di Fabi che si sblocca dopo un primo tempo all’asciutto.

Ma Torino continua ad avere più testa e più gambe. Così il tentativo bianconero viene rispedito al mittente. A metà periodo di nuovo 20 punti separano le due squadre (40-60). L'andamento non cambia e Clark e Alibegovic colpiscono dall’arco costruendo il +25 (44-69) che diventa 49-71 al 30’.

La strada è segnata. Tortona non ha la forza di provare a cambiarla, Torino non ha nessuna intenzione di mollare la presa. Nell’ultimo periodo entra in scena anche l’instant replay per un fallo di D’Ercole sul tiro di Cappelletti che gli arbitri sanzionano con tre tiri liberi. Il resto dei minuti giocati non aggiunge altro alla sfida. Torino dilata fino al +30 finale (86-56). Domenica si gioca gara 4.

Bertram-Reale Mutua 56-86
(18-32, 34-51, 49-71)
Bertram Derthona: Tavernelli 5, Mascolo 11, Sanders 8, Cannon 17, Gazzotti, Severini 3, Fabi 5, Ambrosin, D’Ercole 7, Morgillo. All. Ramondino
Reale Mutua Torino: Cappelletti 11, Penna 3, Diop 11, Clark 16, Alibegovic 11, Pinkins 21, Campani 6, Toscano 2, Bushati 3, Pagani 2, Ferro, Origlia. All. Cavina  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Calcio - Grigi

Accordo fatto:
torna Marconi

30 Luglio 2021 ore 19:09
.