Mercoledì 06 Luglio 2022

E state d'istanti

E' la settimana del jazz ad 'Arena Derthona'

E' la settimana del jazz ad 'Arena Derthona'

Danilo Rea, protagonista della serata del 14 luglio

TORTONA - Proseguono le manifestazioni della rassegna “E state d’Istanti”, presso il chiostro dell’Annunziata.

Stasera, lunedì 12 luglio, l’appuntamento è con “Sinfonia a 4 zampe” serata di sensibilizzazione l’abbandono degli animali. Un problema avvertito soprattutto nel periodo estivo quando le ferie incombono o quando le persone si accorgono che gli animali da compagnia, risultano “improvvisamente” di intralcio e talvolta, purtroppo, alcuni ritengono che la “soluzione” sia l’abbandono. La serata intende essere anche una riflessione su questo problema. Grazie al maestro Andrea Albertini (pianoforte) ed ai musicisti, tutti molto sensibili al problema animali abbandonati, che lo accompagneranno: Matteo Peirone (basso), Alessandra Masoero (flauto), Livia Rotondi (violoncello) a cui si unirà la soprano Linda Campanella si ascolteranno brani di G. Rossini, W. A. Mozart, A. Vivaldi, J. Benedict, C. Saint-Saens, A. Merkel, A.L.Webber, R. Zero tutti con un unico comune denominatore: il mondo animale.

La settimana prosegue con due dei tre appuntamenti con Arena Derthona Jazz 2021: domani, martedì 13, si esibiranno Chiara Civello alla voce e Rita Marcotulli pianista e compositrice; il virtuosismo di entrambe ai rispettivi strumenti, voce e pianoforte, sono gli ingredienti di un concerto che non mancherà di emozionare, stupire, commuovere, divertire. Mercoledì 14 salirà sul palco Danilo Rea, considerato uno dei migliori pianisti italiani.

Giovedì 15 luglio si ritorna alla prosa con la Coltelleria Einstein che metterà in scena “Nonnetti”, un racconto comico di come l’irruzione piccoli eventi inattesi: il vicino molesto, l’adorabile nipotino, un malore improvviso, trasformino e infrangano la quotidianità di due nonnetti fatta di regolarità ed abitudini, di ritmi consueti e metodici. Di come i protagonisti si coalizzano per affrontare questo squilibrio imprevisto. La comicità è ricercata nell’invenzione che ciascun protagonista usa per stupire l’altro, il gioco per divertirsi alle spalle dell’altro o contro chi disturba il delicato equilibrio interno. Spettacolo con poche parole, molta musica e movimento, con momenti di comicità e qualche venatura di malinconia, rivolto a tutti, anche ai più piccoli.

Sabato 17 infine si esibirà la Sonic Factory Band con “Singing Musical”, un progetto nato dalla collaborazione tra l'ensemble Le Muse (il gruppo tutto al femminile fondato dal maestro Andrea Albertini) e la Sonic Factory (realtà tortonese che si occupa di produzioni musicali), il concerto è dedicato al musical. Nato nell’America del Nord, deriva musicalmente dal nostro melodramma, è uno spettacolo costituito da una storia riconducibile alla commedia brillante e solitamente romantica nella quale la recitazione è arricchita dalla musica, dal canto e dal ballo che fluiscono in modo naturale ed in maniera integrata e armonizzata con il recitato. In Italia il corrispondente del musical è la commedia musicale, “Aggiungi un posto a tavola” di Armando Trovajoli ne è un famoso e celebrato esempio. Ecco allora che le note di ”Jesus Christ Superstar”, “Singing in the rain”, “Il mago di Oz”, “Grease”, “Saranno famosi”, permetteranno di vivere quel mondo affascinante e denso di ritmi e melodie tutte a stelle e strisce. Oltre a Le Muse sul palco ci saranno Egidio Perduca (chitarra e cori) Mauro Isetti (basso e cori) Paolo Facco (Batteria e cori), Alessandro Toselli (pianoforte). Le voci soliste saranno quelle della artista genovese Elena Ventura e dell’alessandrino Massimo di Lullo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.