Domenica 19 Settembre 2021

Regione

Un milione di euro per ridurre le barriere architettoniche nei musei piemontesi

Anche 432mila euro per valorizzare gli ecomusei regionali

Un milione di euro per ridurre le barriere architettoniche nei musei piemontesi

La Gipsoteca di Casale

TORINO - Da oggi fino al 15 settembre è aperto lo sportello regionale per accedere ai fondi dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale degli ecomusei. Il bando servirà a sovvenzionare iniziative di promozione territoriale, mostre, incontri, dibattiti e progetti di promozione paesaggistica e ambientale. L’avviso è rivolto ai gestori (pubblici e privati) dei 25 enti riconosciuti dalla Regione, e ha una dotazione finanziaria di 432.000 euro.

Sono aperti, sempre da oggi, con scadenza 20 settembre, anche un bando a sostegno di progetti per la riduzione delle barriere architettoniche all’interno dei musei e per la creazione di percorsi di accompagnamento dedicati a persone con disabilità (1 milione) e un altro per la manutenzione di impianti e immobili di proprietà delle Società di Mutuo Soccorso (260.000), con scadenza 30 settembre.

«L’impegno della Regione – ha sottolineato l’assessore alla Cultura, Turismo e Commercio, Vittoria Poggio - è di continuare ad ampliare il ventaglio dell’offerta culturale di cui gli ecomusei fanno parte come tassello che guarda anche al versante della conservazione ambientale. Il Piemonte è stata la prima regione ad istituirli a partire dal 1995. L’impegno è quindi di rafforzare queste realtà proseguendo un lavoro iniziato molti anni fa, ma è anche quello di rendere accessibili tutti i luoghi della cultura con percorsi dedicati e senza ostacoli».

Le indicazioni per accedere ai finanziamenti sono pubblicate nella sezione bandi della Regione Piemonte.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polizia

Sente le voci e prende a sprangate il cugino che dorme

09 Settembre 2021 ore 15:26
.