Domenica 14 Agosto 2022

Le norme

Over 50, scatta l'obbligo vaccinale

Regole rigide nel Decreto del Governo: raggiunto l'accordo tra le forze politiche, ecco la lista delle categorie coinvolte

05 Gennaio 2022 ore 20:07

di Marcello Feola

governo-decreto-covid-super-green-pass-contagi

ROMA - Misure rigide da parte del Governo per contenere il dilagare dei contagi. Dopo quasi tre ore di confronto, nel Decreto in uscita dalla Cabina di Regia, infatti, è previsto

  •  l'obbligo di vaccinazione per gli over 50 che non lavorano (fino al 15 giugno)
  • dal 15 febbraio, l'obbligo di super Green Pass (che viene dato a chi è vaccinato o guarito dal Covid) per tutti gli over 50 sui luoghi di lavoro pubblici e privati. Gli over 50 senza super Green Pass, dopo il quinto giorno di assenza ingiustificata, possono essere sospesi «per un periodo non superiore a dieci giorni lavorativi», rinnovabili fino al 31 marzo 2022, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del posto di lavoro.

Il comunicato stampa del Governo: leggi qui

 
Non solo, dal documento si evince anche che fino al 31 marzo dovranno avere il Green Pass base - e non il super come nella bozza - anche queste categorie:

  • lavoratori e clienti dei servizi alla persona (estetisti, parrucchieri: l'obbligo scatta dal 20 gennaio)
  • lavoratori e clienti di servizi commerciali (come le banche: dall'1 febbraio al 31 marzo)
  • lavoratori e clienti di negozi e centri commerciali (dall'1 febbraio al 31 marzo)
  • lavoratori e gli utenti di uffici pubblici, Comuni, Province, Regioni (dall'1 febbraio al 31 marzo)
  • lavoratori e utenti di servizi pubblici (Poste, Inps, Inail: dall'1 febbraio al 31 marzo).

Niente Green Pass per lavoratori e clienti dei negozi di alimentari e farmacie.

Fornaro: "Bene così"

“È la scienza a confermarci che sono i vaccini l’arma fondamentale per proteggere la popolazione e per evitare il collasso del Sistema sanitario. Bene quindi le misure decise in Consiglio dei Ministri perché vanno nella direzione giusta: convincere tutti quelli che lo possono fare a vaccinarsi e ad avere comportamenti collettivi e individuali responsabili": parole del capogruppo di LeU alla Camera, l'alessandrino Federico Fornaro.

Che aggiunge: "È necessario però migliorare la gestione dei tamponi da parte delle Asl sia per contenere la diffusione del virus sia per velocizzare l’uscita dalle quarantene e il ritorno alla vita normale”. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Incidente: muore Marco, il fratello di Simone Breggion

06 Agosto 2022 ore 09:04
.