Martedì 17 Maggio 2022

BASKET - L'INTERVISTA

Cattapan: "E’ stata dura. Ma ora ci sono"

A otto mesi dall’infortunio al ginocchio il lungo della Bertram è tornato in panchina contro Trieste

cattapan-basket-tortona

Riccardo Cattapan, 24 anni, centro della Bertram

TORTONA – Da Trento a Trieste. Il cammino, non semplice, del rientro di Riccardo Cattapan. Dal crack in SuperCoppa contro Trento dell’8 settembre 2021 al ritorno in panchina, domenica scorsa, nel match di campionato contro Trieste. Otto, lunghissimi, mesi per recuperare dall’infortunio al legamento anteriore crociato del ginocchio sinistro.

Ricky, che emozione è stata tornare in panchina?
“Sicuramente una bellissima emozione, che non provavo da tempo, anche con un pizzico di ansia positiva”.  

 Come sta? E quanto manca al vero ritorno in campo?
“Sto molto bene,  mi sento in forma per tornare in campo, anche se è un percorso molto lungo e delicato”. 

Durante questi lunghi mesi qual è stato il momento più difficile?
“Oserei dire i momenti. Ce ne sono stati vari… in realtà forse il momento in cui ho pensato di toccare l’apice è stato il post operazione".

Finora vista da fuori: che sensazioni ha dato la squadra?
“Quello che ho percepito, guardando le partite dei miei compagni fuori dal campo, è che siamo e sono un bellissimo gruppo unito fuori e dentro al campo. Siamo stati bravi a non mollare mai e a combattere tutte le partite punto a punto. Fin qui abbiamo fatto un entusiasmante campionato, ricco anche di soddisfazioni”.  

Obiettivi personali per questo finale di stagione? 
“I miei obiettivi sicuramente sono di migliorare la guarigione del ginocchio al 100%, e di reintegrarmi ancora di più nel gruppo”.

 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Calcio - I Tifosi

"Alessandria ha perso tre volte"

07 Maggio 2022 ore 14:40
.