Sabato 02 Luglio 2022

Il focus

Covid, i valori del Piemonte si confermano tra i più bassi d'Italia

Il consueto aggiornamento settimanale fornito dalla Regione Piemonte

virus-covid-19-piemonte-alessandria-aggiornamento-regione piemonte

Ancora una volta arrivano ottime notizie sul fronte dei contagi, tanto a livello regionale quanto in termini di provincia. E' quanto emerge dal consueto aggiornamento settimanale della Regione Piemonte, che fa il punto sull'andamento della pandemia.

I valori del Piemonte, nello specifico, si confermano tra i più bassi di tutta Italia: l'incidenza è a 344 casi ogni 100mila abitanti, mentre i posti letto occupati nei reparti ordinari sono pari all'8,4% contro una media nazionale che è dell'11,8%. Considerazione analoghe valgono per le terapie intensive, perché nella nostra regione il tasso di saturazione è del 3,8%, in linea con il valore italiano. L'indice di positività? Siamo all'8,3%.

Per quanto riguarda Alessandria, più nello specifico, i casi medi giornalieri negli sette giorni sono 182, in calo di oltre il 17% rispetto alla settimana precedente. Il dato provinciale è migliore di quello regionale, perché in questo caso la riduzione si ferma al 10,4%.

Sequenziamento acque reflue: dai dati diffusi da Arpa emerge come resti prevalente la variante Omicron 2 e continuino a non essere rilevate mutazioni specifiche appartenenti alla sottovariante Omicron 3. Per quanto riguarda l'incidenza dei contagi in riferimento alle fasce di età, tutti i valori sono in costante discesa, mentre a livello di vaccinazioni sono 358mila coloro che non hanno aderito alla campagna: 104mila tra gli over 50 e 113mila nella fascia 5-11 anni.

Chiusura dedicata alle quarte dosi, che arrivano a quota 160mila, mentre sono più 300mila gli sms di convocazione già inviati

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.
sale-omicidio-megardi-alessandria-orlandi

La conferenza stampa. Da destra: il maggiore Antonio Stanizzi, il procuratore capo Enrico Cieri, il colonnello Giuseppe Di Fonzo e il capitano Domenico Lavigna

Omicidio di Sale

L'orrore non spegne la bellezza di Norma

28 Giugno 2022 ore 20:04