Sabato 02 Luglio 2022

La novità

Un aiuto ai cittadini dalle tabaccherie

Dalla scorsa settimana è infatti possibile stampare certificati presso nove punti vendita del circuito Fit

Un aiuto ai cittadini dalle tabaccherie

TORTONA - Da giovedì scorso è possibile ottenere il proprio certificato anagrafico in carta semplice o in bollo presso le tabaccherie a Tortona: tutto questo grazie alla convenzione tra la Fit (Federazione Italiana Tabaccai) e il Comune.

Il servizio era già presente nei comuni di Valenza e Alessandria, con l'auspicio di estenderlo anche alle realtà più piccole. Il primo certificato è stato stampato presso la Tabaccheria De Luca in via Emilia alla presenza del sindaco Federico Chiodi e del presidente della Fit di Alessandria Enrico Anarratone. “Abbiamo fin da subito accolto con interesse la proposta di collaborazione della Federazione Italiana Tabaccai – ha dichiarato Chiodi - per portare questo servizio di anagrafe sul territorio, offrendo un’opportunità in più per il cittadino e al contempo sgravare gli uffici del Comune di una parte del loro lavoro. Chi ha bisogno di un certificato anagrafico adesso potrà recarsi presso la tabaccheria più vicino a casa, risparmiando tempo. Altro aspetto molto importante di questa iniziativa è che va a valorizzare e supportare le attività del nostro territorio che, integrando alcuni servizi comunali, hanno la possibilità di divenire sempre più punto di riferimento per le persone, costituendo una rete territoriale diffusa”.

“Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con le istituzioni affinché le nostre attività possano essere vicine ai cittadini, agevolandoli nelle loro incombenze quotidiane e svolgendo così anche una funzione di servizio – ha dichiarato Enrico Anarratone - la nostra categoria ha subito ben risposto a questo nuovo progetto e presto altre tabaccherie vi aderiranno”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.
sale-omicidio-megardi-alessandria-orlandi

La conferenza stampa. Da destra: il maggiore Antonio Stanizzi, il procuratore capo Enrico Cieri, il colonnello Giuseppe Di Fonzo e il capitano Domenico Lavigna

Omicidio di Sale

L'orrore non spegne la bellezza di Norma

28 Giugno 2022 ore 20:04