Sabato 19 Ottobre 2019

La Fenice e i giovani in Europa

La Fenice e i giovani in Europa

84 giovani tortonesi sono pronti a partire per 10 iniziative di scambio culturale in tutta Europa, finanziati dal programma Erasmus Plus e promossi a Tortona dall’associazione di promozione sociale La Fenice, in collaborazione con l’Ufficio Politiche Giovanili del Comune .Questi i dettagli: dal 14 al 25 giugno, 12 ragazzi di 17 anni saranno in Danimarca per riflettere sul rapporto tra uomo e natura e affrontare così il temi della sostenibilità ambientale secondo il principio nordico dell’Hygge (ovvero “concentrarsi sulle cose semplici che fanno stare bene, ricreando un ambiente accogliente dove godere a pieno dei piaceri quotidiani che la vita offre”); dal 15 al 22 giugno, 13 ragazzi tra i 15 e i 17 anni saranno invece a Malta, per la continuazione di uno scambio giovanile ospitato a Tortona ad aprile 2019 e incentrato sul tema del benessere fisico e mentale tra i giovani e sull’importanza di avere spazi, occasioni e tempi dedicati all’espressione di sé. Dal 23 giugno al 1° luglio, 16 ragazzi tra i 14 e i 16 anni andranno in Finlandia, per confrontarsi con coetanei da tutta Europa su come sfruttare al meglio il proprio tempo libero per occasioni di crescita e di sviluppo personale. Questo progetto è promosso e organizzato dal Comune di Tortona. Dall’8 al 20 luglio, 4 giovani tra i 18 e i 25 anni parteciperanno ad un’esperienza unica di scoperta e conoscenza di sé tra le montagne della Slovenia, in un ostello a impatto zero, riflettendo insieme su come diventare attori e protagonisti di cambiamenti sociali positivi partendo da se stessi. Dal 22 luglio al 5 agosto, 4 ragazzi tra i 18 e i 22 anni saranno in Slovacchia, a sperimentare diverse arti creative come strumento di dialogo interculturale per costruire “ponti” tra comunità e culture differenti, favorendo il confronto positivo, la conoscenza reciproca e l’impegno comune per un obiettivo condiviso. Dal 3 al 12 agosto, 10 giovani tra i 14 e i 17 anni parteciperanno a uno scambio in Inghilterra, sul tema della mobilità sociale nella società contemporanea, partendo dall’analisi e dallo smantellamento delle sempre più diffuse fake news, utilizzando proprio i social media come veicolo e megafono per condividere le proprie idee. Dal 17 al 25 agosto, 12 ragazzi tra i 13 e i 16 anni si troveranno in Belgio, per sperimentare in prima persona una vita sostenibile e a impatto zero, tra attività sportive e vita all’aria aperta, riflettendo in particolare sulle abitudini di trasporto e creando momenti di sensibilizzazione per i loro coetanei sul tema della mobilità soostenibile. Dal 18 al 26 agosto, 8 ragazzi tra i 15 e i 16 anni saranno in Croazia, a discutere e confrontarsi sul tema della discriminazione. Insieme ad altri 40 coetanei provenienti da tutta Europa, attraverso giochi e simulazioni propri dell’Educazione non formale, rifletteranno sul fenomeno del “Discorso d’odio” (Hate Speech) e su come smantellare stereotipi e pregiudizi attraverso approcci non violenti. Dal 1° al 9 di settembre, 5 ragazzi tra i 17 e i 19 anni prenderanno parte ad uno scambio in Spagna sul tema della fotografia digitale come strumento di espressione giovanile e come possibile veicolo per una comunicazione anti-discriminatoria e inclusiva.

Infine a Tortona il consueto progetto sulle arti di strada come strumento di inclusione sociale e di dialogo interculturale, progetto che quest’anno vedrà coinvolti ben 50 ragazzi tra 18 e 30 anni provenienti da 22 diverse organizzazioni in rappresentanza di ben 16 diversi paesi Europei. Agli scambi, si aggiungono altri progetti di respiro europeo già avviati a partire da gennaio 2019: il progetto “YES! GAM-EU” o “GAMIFY EU!”, dedicato a sensibilizzare i giovani ai valori e principi dell’Unione Europa, promuovendo cittadinanza e partecipazione in Europa; e il progetto “JAMMIN!”, focalizzato invece sulla sperimentazione di metodologie educative e artistiche per l’inclusione e la valorizzazione delle diversità.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
Eccellenza

Impresa Derthona: vittoria
e primato, grazie
a Soumah

13 Ottobre 2019 ore 16:33
.