Sabato 24 Agosto 2019

L’evento

LaMitica del Centenario, da oggi si pedala

LaMitica del Centenario, da oggi si pedala

LaMitica del Centenario pedala già. Lo fa da mesi, ma questo è il weekend più atteso, quello dell’Ultimo Chilometro, come il titolo del capolavoro di Riccardo Guasco, che gli oltre 300 in sella, e il pubblico, potranno ammirare nell’ultimo tratto di uno dei quattro percorsi della ciclostorica.

Già oggi, a Castellania Coppi, i primi espositori del Mercatino di bici e accessori d’epoca e alle 21, nel piazzale davanti al Memoriale, ‘La Famiglia Mirabella’, spettacolo comico satirico familiare, genere acrobatico, con biciclette, con la compagnia Il Teatro Viaggiante, per la rassegna ‘Baracche di luglio’.

Ancora a Castellania, domani, nel cortile di Casa Coppi, per una cena nella storia con le eccellenze del territorio. ‘Il rosa, il giallo, l’arcobaleno: tutti i colori delle mitiche vittorie’, la regia enogastronomica è del consorzio Derthona Stre - Eat/ Derthona - Go, fra i commensali Aldo Moser, insieme a Fausto in un indimenticabile Lombardia, Vittorio Seghezzi, che partecipò alla leggendaria Cuneo - Pinerolo, e due ex pro, Giuseppe Fallarini e Alfredo Bonariva.

Fra gli eventi anche la consegna della maglia nera, intitolata a Luigi Malabrocca, che però, avverrà in un secondo momento, perché il vincitore, Sho Hatsuyama, ultimo al Giro d’Italia, in questi giorni è in Giappone.

Domenica è il gran giorno: fino alle 8.30, momento del via, ancora possibilità di iscriversi, partenza e arrivo a Castellania Coppi, si sceglie tra il percorso corto, 53 chilometri, medio, 70, lungo, 88, e hors catégorie, 98.

Prima sosta - ristoro a Volpedo, in piazza Quarto Stato, la seconda a Tortona, dove sarà spettacolo dalle 9.30 con ‘Bellezze in Bicicletta’.

Da Tortona le strade si dividono: chi sceglie il corto ritorna verso Castellania, tutti gli altri pedalano verso Novi, con tappa al Museo dei Campionissimi.

Per i Mitici hors catégorie anche il passaggio a Sant’Agata Fossili, e il primo conquista il premio intitolato a Costante Girardengo e Sandrino Carrea, affrontando, tutti, una parte del percorso della tappa del Giro Rosa.

Per tutti, sulla strada di ritorno il transito a ‘La Rampina’, leggendario tratto di strada bianca, salitella in sterrato e poi falsopiano con sguardo sulle colline tortonesi. Traguardo davanti a Casa Coppi, agnolotto party nel cortile e premiazioni.

Molti gli stranieri, in 22 dalla Gran Bretagna, gruppi da San Paolo del Brasile, da Stati Uniti, Framcia e Svizzera. Per pedalare insieme al mito, eterno, di Fausto Coppi

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.