Sabato 17 Agosto 2019

Val Curone e musica classica per valorizzare il territorio: il programma

Val Curone e musica classica per valorizzare il territorio: il programma

La musica classica e gli eventi di qualità come modalità di valorizzazione di un territorio che possiede angoli suggestivi, paesaggi affascinanti e monumenti di prestigio.

La Val Curone ha sicuramente conosciuto finora meno sviluppo di quanto potenzialmente meriti e l’organizzazione di eventi di richiamo e qualità può essere il veicolo principale per attirare attenzione.

La musica classica è una modalità particolarmente compatibile con l’atmosfera dei borghi e l’intuizione del direttore artistico del Perosi Festival, don Paolo Padrini, che è anche parroco di San Sebastiano Curone, va nel senso di attirare visitatori sul territorio. Una serie di concerti con rinomati esecutori si svolgerà durante l’estate nel capoluogo e in borghi vicini. Nel giro di una settimana gli appuntamenti sono tre a San Sebastiano Curone.

La musica classica e gli eventi di qualità come modalità di valorizzazione di un territorio che possiede angoli suggestivi, paesaggi affascinanti e monumenti di prestigio.

La Val Curone ha sicuramente conosciuto finora meno sviluppo di quanto potenzialmente meriti e l’organizzazione di eventi di richiamo e qualità può essere il veicolo principale per attirare attenzione.

La musica classica è una modalità particolarmente compatibile con l’atmosfera dei borghi e l’intuizione del direttore artistico del Perosi Festival, don Paolo Padrini, che è anche parroco di San Sebastiano Curone, va nel senso di attirare visitatori sul territorio. Una serie di concerti con rinomati esecutori si svolgerà durante l’estate nel capoluogo e in borghi vicini. Nel giro di una settimana gli appuntamenti sono tre a San Sebastiano Curone.

Il concerto di lunedì 24 giugno vedrà la presenza di un musicista di eccezione, l’arpista di fama internazionale Davide Burani. Il musicista proporrà un concerto molto suggestivo dal titolo “Capricci d’opera”.

La rassegna a San Sebastiano prosegue poi mercoledì 26 giugno sempre alle ore 21,15, questa volta con due musicisti molto noti: Maurizio Cadossi al violino e Fabio Volpi al pianoforte (quest’ultimo originario proprio della Val Curone).

L’ultimo concerto a San Sebastiano Curone sarà sabato 29 giugno alle ore 21,15 con il gradito ritorno del giovane pianista Diego Lombardi, insieme al clarinettista Daniele D’Ambra. Tutti i concerti sono ad ingresso libero e gratuito.

​​​​​​​

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Diga di Molare:
una ferita per tutto l'Ovadese

13 Agosto 2019 ore 09:37
.