Sabato 17 Agosto 2019

Basket A2 donne

Autosped, Ilaria Bonvecchio primo ingresso che conta

Play - guardia, classe 1994, già rivale con la maglia di Albino

Ilaria Bonvecchio

Il primo colpo di mercato di Autosped è Ilaria Bonvecchio

Per due stagioni è stata avversaria, adesso è una giocatrice di Autosped Castelnuovo, il primo colpo di mercato messo a segno dal ds Franco Balduzzi. Play - guardia classe 1994, trentina, Ilaria Bonvecchio entra così nel roster per la sesta stagione in A2. Le ultime due annate con la canotta di Edelweiss Albino, ma il suo nome è legato, soprattutto, alla scalata di Broni fino alla A1. Dopo i campionati in B a Riva del Garda, tre anni in Oltrepò, 2015 - 2016 il più importante, promozione nella massima serie e Coppa Italia, in quello successivo  la salvezza. A Castelnuovo ritrova Licia Corradini, con lei nel primo campionato a Broni, che ha dato un contributo molto importante nella trattativa. Balduzzi ha puntato su un elemento che può vantare fondamentali solidissimi e notevole intelligenza tattica, a cui si aggiunge anche la buona vena realizzativa, nell'ultima annata oltre i 10 punti di media. "Il primo tassello di un roster molto rivoluzionato - spiega il ds - in cui solo due esperte restano, Corradini e Claudia Colli. Confermate, invece, tutte le giovani del vivaio, oltre a Carolina Colli". Bonvecchio è molto soddisfatta della nuova destinazione. "Dopo aver parlato con coach Fabio Pozzi,  ho pensato che questa è la squadra ideale per me, dove si può lavorare con serenità, con una società che vuole confermarsi fra le protagoniste". Fra i più contenti proprio coach Pozzi. "Da tempo Ilaria  era stata identificata come figura fondamentale nella squadra che stiamo allestendo. Per caratteristiche tecniche, qualità umane e spirito di sacrificio  è la giocatrice giusta per noi e per il nostro progetto"

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Val Borbera

La fiera di San Fermo fra tradizione e innovazione

12 Agosto 2019 ore 10:43
.