Mercoledì 06 Luglio 2022

trattamento rifiuti

Sindaci dalla Polonia in visita a Tortona

L'occasione per approfondire il trattamento di alcuni rifiuti 'verdi' da parte dell'azienda Entsorga

Sindaci dalla Polonia in visita a Tortona

TORTONA - Sono arrivati dal centro della Polonia per vedere come si trattano i rifiuti in Italia, più precisamente per approfondire alcune tecnologie “verdi” brevettate proprio a Tortona: lunedì 28 marzo, i sindaci di Tomaszow Maszoviewsky e Jarocin sono stati ospiti di Entsorga, innovativa piccola-media impresa tortonese che da 25 anni lavora in tutto il mondo costruendo impianti per recuperare e valorizzare i rifiuti, dimezzandone l’impatto ambientale e risparmiando l’emissione di milioni di tonnellate di gas serra.

Conclusa la visita degli uffici, i due rappresentanti delle municipalità polacche si sono poi trasferiti a Santhià per visitare l’impianto di compostaggio e digestione anaerobica dove Entsorga ha applicato le sue tecnologie per realizzare la sfida più ambiziosa per chi si occupa di rifiuti, raggiungendo di fatto la piena circolarità del processo di trattamento. Qui entrano gli scarti organici ed escono compost, combustibile alternativo per i forni dei cementifici e biometano, che viene direttamente iniettato in rete ed è utilizzato, in sostituzione del metano fossile, per riscaldare le case o come carburante. Facile capire perché l’impianto, costruito da Entsorga e dal 2019 di proprietà del Gruppo Iren, sia diventato un riferimento a livello globale e nel tempo abbia attirato numerose delegazioni internazionali arrivate per conoscere più da vicino queste innovative soluzioni di recupero.

Una volta terminata la visita, la rappresentanza polacca ha soggiornato sul nostro territorio e martedì mattina ha incontrato il sindaco di Tortona Federico Chiodi, accompagnato dal presidente delconsiglio comunale Giovanni Ferrari Cuniolo, per un saluto ufficiale. “Incontrare i colleghi polacchi per parlare delle eccellenze del nostro territorio è stato per noi un’occasione lieta, specialmente in un momento come questo segnato dalla terribile tragedia della guerra sul fronte ucraino - ha commentato il sindaco Chiodi - questo è l’aspetto più alto a cui può portare il confronto tra le nazioni: lo scambio di conoscenza, di innovazione e di talenti. Queste sono le basi per costruire insieme un mondo migliore”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.