Martedì 27 Settembre 2022

Basket - A2 donne

Autosped, tre quarti bene con Spezia

punteggio sempre azzerato, la somma finale è 67-56 per Castelnuovo

23 Settembre 2022 ore 20:36

di Mimma Caligaris

Autosped

VOGHERA - Tre quarti per Autosped, uno per Spezia. Il finale è 67-58 per le giraffe, anche se ad ogni quarto il tabellone si azzera. Castelnuovo in evidenza nel primo, quando le accelerazioni fruttano punti e la difesa concede un numero limitato di palloni a Cestistica Spezzina. La fase difensiva funziona abbastanza bene anche nel secondo e nel terzo, un po' meno nell'ultimo, in cui le ospiti alzano il ritmo e sfruttano anche i tiri dalla lunetta per aggiudicarsi l'unica frazione.

Bonasia la migliore in casa Autosped, anche indicazioni positive da Marangoni e, a tratti, da Gianolla. In crescita Pramasunac, che deve ancora  aggiungere condizione.

Partenza giusta

 Primo quarto in equilibrio solo nella prima parte, sull8-8 Spezia prova a scappare con un break di 4-0, ma le giraffe rispondono con un controbreak di 5-0. Le due squadre ancora vicine per una manciata di secondi, poi le padrone di casa accelerano, rapide transizioni palloni recuperati sotto i tabelloni, palloni nel pitturato per servire Gianolla e Leonardi, gran lavoro anche dei play, perché Molino sceglie a tratti di giocare con un quintetto più basso e veloce. Dopo 10' è 25-18.

Si riparte da 0 e anche il secondo inizia con un testa a testa, anche con una fatica, per Autosped, a trovare il canestro, nei primi 5' i 4 punti sono frutto di due liberi e un solo tiro da 2 di Bonasia. Molti errori, da una parte e dall'altra, ancora Gianolla riporta le padrone di casa sul 6-6. Con Bernetti, che finalizza dopo una palla tenuta in campo da Premasunac, è 8-6, e la bomba di Bonasia vale il primo scatto (11-7), contenuto da due tiri dalla lunetta delle spezzine, a cui replica Gatti (13-9). Ancora botta e risposta con i liberi, gli ultimi due di Marangoni fissano il punteggio su 15-13.

La terza frazione inizia con Leonardi da 3. La imita Marangoni ed è 6-0. Spezia torna dentro il confronto con un 5-0 (8-7), e con un libero è nuova parità (8-8). Addirittura sorpasso (8-10) a 3' dall'ultima pausa. Ci pensa la solita Bonasia da 3 (11-10), e poi Gianolla (13-10). Con una scatenata Bonasia è 16-13 dopo 30'.

L'ultimo quarto si apre con Premasunac, subito pareggiata. Due palle perse male lanciano Spezia (2-6). Una bella azione Premasunac - Bonasia - Gianolla per accorciare, ma le ospiti hanno una intensità, che Autosped ha un po' smarrito. Marangoni tiene a galla Castelnuovo, che resta, però, a -5 a 2'18'' dalla sirena.  La frazione è di Spezia, 11-14

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Casale, incidente in zona industriale: un morto e un ferito

20 Settembre 2022 ore 22:01
borghetto borbera

Anche la val Borbera in lutto per la morte di Stefano Sutter

19 Settembre 2022 ore 06:15
.